Sulla Gazzetta Ufficiale n. 36 del 12 febbraio 2021 è stato pubblicato il Decreto Legge n. 12 del medesimo giorno, che ha esteso fino a giovedì 25 febbraio il divieto sull’intero territorio nazionale di tutti gli spostamenti in entrata e in uscita da Regioni e Province Autonome diverse, salvo quelli motivati da comprovate esigenze di lavoro, situazioni di necessità, ovvero motivi di salute.

Durante la validità del divieto, resta comunque consentito il rientro presso la propria residenza, domicilio o abitazione.

Il decreto è disponibile cliccando qui….

Inoltre, lo scorso 12 Febbraio, il Ministro della Salute ha firmato la nuova Ordinanza che rivede la classificazione delle Regioni nelle note tre aree di rischio (giallo, arancione e rosso), in base agli ultimi dati di diffusione del Covid-19.

Il nuovo provvedimento dispone che:

  • per la regione Umbria le misure di cui all’Ordinanza del 16 gennaio 2021 continuano ad applicarsi per ulteriori 15 giorni a partire dal 15 febbraio 2021. La regione Umbria resta quindi in area arancione;
  • per la Provincia Autonoma di Bolzano le misure di cui all’Ordinanza del 29 gennaio 2021 continuano ad applicarsi per ulteriori 15 giorni a partire dal 15 febbraio 2021. La provincia Autonoma di Bolzano resta quindi in area arancione.
  • le Regioni Abruzzo, Liguria, Toscana e la Provincia Autonoma di Trento passano in area arancione per 15 giorni a partire dal giorno successivo alla pubblicazione della nuova Ordinanza in Gazzetta Ufficiale.

Complessivamente, quindi, la  nelle aree gialla, arancione e rossa è la seguente, a partire dal 14 febbraio 2021:

  •   Area gialla  : Calabria, Campania, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Valle d’Aosta, Veneto;
  •  Area arancione : Abruzzo, Liguria, Toscana, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Sicilia, Umbria.
  •  Area rossa : nessuna Regione.

http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioNotizieNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=5325

Share This