Bene le dichiarazioni del premier Conte sui blocchi dell’Austria al Brennero”. Così il vicepresidente di Confcommercio e Conftrasporto Paolo Uggè su quanto affermato oggi dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte in merito alla violazione da parte dell’Austria del principio della libera circolazione delle merci in Unione Europea.

 

“Quanto sottolineato dalla massima espressione del governo ci trova pienamente d’accordo: i blocchi dei Tir al Brennero non sono solo questione che riguarda i trasporti, ma tutto il sistema economico del nostro Paese e, di conseguenza, la sua competitività – spiega Uggè – Il Governo italiano non accetti ulteriori dilazioni, ma adotti misure identiche a quelle del Tirolo. Riteniamo infatti che, nonostante gli interventi dei governi italiani, la Commissione europea stia traccheggiando da ormai troppo tempo”.

Share This